Gasometro Energia

All’interno del gasometro (600 mc), il biogas prodotto nei digestori primari viene stoccato e messo a disposizione per la sua valorizzazione.

Il biogas, dopo un ulteriore trattamento tramite filtri a ghiaia e a carbone attivo, è trasformato dal cogeneratore di proprietà AIM (motore a gas) in energica elettrica (149 kW) e termica. Il calore prodotto serve a riscaldare i digestori e gli uffici. Nei periodi particolarmente freddi per il riscaldamento dei digestori è necessario far capo ad una caldaia a gas.

L’elettricità prodotta ammonta a 300’000 kWh e rappresenta il 20% del fabbisogno elettrico dell’IDA.